I principi non negoziabili e l’attuale relativismo etico